logo

Analisi, riflessione, ricerca sonora, descrizione di immagini

Scritto da Administrator
Martedì 01 Luglio 2008 08:51
Greca Piras – Spettacoli e Società – 3 Dicembre 2005
 
[...] a conciliare giudizi e consensi è soprattutto il Concerto per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore di Massenet, affidato all'estro di Francesco Libetta.
Compositore oltre che pianista, Libetta si propone con un modo di suonare ricercato, si affida al rubato e ad evanescenze leggere, studia il suono per porgerlo con attenzione. Il suo concerto di Massenet è così l'espressione matura di un'analisi attenta di suoni e sfumature, di una riflessione su moduli espressivi legati alla ricerca della purezza sonora e della descrizione potente di immagini. Tocco sicuro e brillante, Libetta ha la capacità di interagire con immediatezza con l'orchestra,  di inserirsi in modo vincente e accorto in quel ricco linguaggio legato a voci inusuali come quella della celesta. E dopo gli applausi meritati, si diletta nel bis in un saggio di virtuosismo per mano sinistra.